Cavolfiore al forno

martedì 16 febbraio 2016


  Da quando sono riuscita  a far mangiare il cavolfiore al maritozzo, mi sbizzarrisco sempre più. Dal gustarlo semplicemente cotto a vapore con un filo di olio, alla versione in tegame che trovate qui, vi propongo una versione al forno, con tanto di indicazioni sulla cottura che ho trovato qui e che ho fatto mie.
Escludendo il pangrattato e sostituendo la farina glutinosa, con farina di mais, farina di riso o maizena, ecco che questa ricetta diventa gluten free. Più semplice di così!

Vediamo come..


ALE_8736fb,

Ingredienti

1/2 cavolfiore (nel caso fosse grande)

1 spicchio d'aglio

peperoncino fresco

pepe

sale

parmigiano

olio extravergine d'oliva

1 cucchiaio di aceto bianco

Besciamella

Ingredienti
1/2 l di latte

40 g di burro



40 g di amido di mais(¶)* 

sale

noce moscata

* "Gli ingredienti contrassegnati con il simbolo (¶) sono alimenti a rischio per i celiaci e per essere consumati tranquillamente devono avere il simbolo della spiga barrata, oppure essere presenti nel prontuario dell'Associazione Italiana Celiachia, o nell'elenco dei prodotti dietoterapici erogabili, o riportare sulla confezione la scritta SENZA GLUTINE.

Per il cavolfiore 

Eliminare le foglie, lavare e tagliare le cimette in egual misura. Portare ad ebollizione l'acqua con un cucchiaio di aceto bianco e cuocere le cime per 4/5 minuti. Nel frattempo preparare una boule di vetro e riempire di acqua fredda l'acquaio. Scolare le cime, versarle nella boule e immergere nell'acqua fredda per abbassare la temperatura. Lasciare da parte.

In un pentolino sciogliere il burro, lasciare schiumare per un minuto a fuoco medio. Aggiungere la farina tutta d'un colpo e mescolare con la frusta per le creme*. Versare il latte e mescolare sino a quando si presenterà vellutata. Insaporire col sale e la noce moscata.

* E' una frusta a molla e piatta che aiuta a non formare grumi (miracolosa)

In una padella scaldare l’olio con lo spicchio d’aglio vestito e il peperoncino tritato. Fare saltare velocemente il cavolfiore senza rompere le  cimette. Spengnere il fuoco, aggiungere il sale e il pepe.

Stendere un velo di besciamella in una pirofila, adagiare le cimette, spolverare di parmigiano, coprire con la besciamella. Cuocere a 180°C per una decina di minuti.

Servire caldo.

Buon appetito.

ALE_8747fb



E con questa ricetta partecipo al 100% Gluten Free (Fri)Day (Qui il link dove lasciare la 
ricetta)

3 commenti

  1. buono il cavolfiore!! e buono al forno : ) specialmente se così gratinato.a casa il cavolfiore non piace a tutti mentre io lo adoro "in tutti i colori" che sia verde, viola o il più comune bianco.un abbraccio!Serena

    RispondiElimina
  2. Adoro il cavolfiore e in questa maniera diventa ancora più appetitoso! Insomma riesci a trasformare in prelibatezza qualsiasi cosa tu faccia!E brava per le sostituzioni! :)

    RispondiElimina
  3. Io adoro il cavolfiore, così gratinato sai che bontà!!!!!! Buon w.e. mia cara!

    RispondiElimina

© Scatta la voglia. Design by Fearne.