Minestra di orzo con funghi e piselli

martedì 2 dicembre 2014




Beata quotidianità, beata routine, beata si beata....
Viviamo in un mondo, in cui la prudenza non è mai abbastanza, in un mondo di incertezze e di pazzi.
Si, pazzi, folli, demoni dalle sembianze umane. Donne e uomini, indifferentemente.
Oggi, sono troppo arrabbiata. Ho già scritto e cancellato, tre volte. Mi dico...perché tediare chi mi legge, ma è ciò che sento, in questo momento, sono io e questo è il mio diario.
Non posso sempre reprimere, non posso sempre tacere.
Carta e penna sono, da sempre, le mie sorelle, come oggi, lo è questa tastiera.
Non ascolto il TG da tanto tempo e non compro i quotidiani, proprio per tenere alla larga tutto il male e la sofferenza che ne leggerei, ma arrivano lo stesso e mi piombano addosso, con tutto il loro peso, ed io a fatica riesco a stare a galla.
I bambini non si toccano, i bambini non si toccano....
Vanno protetti e mai lasciati soli. La prudenza non è mai abbastanza..il demone sta sempre in agguato, nascosto dietro l'angolo, o persino, dentro casa, dentro scuola....ovunque.
Quante poche certezze ci sono rimaste, quanta insicurezza, quanta libertà negata..
Non possiamo tenere i nostri figli sotto una campana di vetro, non possiamo negare loro la vita e la spensieratezza che è un loro diritto e nostro dovere assicurare.
A noi il compito, arduo e difficile, di proteggerli senza soffocarli, di seguirli, e di non dare mai nulla per scontato.
Non è facile, non lo è mai stato, ancora meno, oggi.
Genitori si diventa e non c'è un manuale da seguire, impariamo ad esserlo giorno dopo giorno, in ogni fase della loro crescita.
L'amore è la chiave.

ff00c-ale_0010fbok2
La ricetta di oggi

Minestra di orzo con funghi e piselli.

Ingredienti
150 g di orzo
100 g di funghi ferla
100 g di piselli surgelati
10 g di funghi secchi
1   l  di brodo vegetale
olio evo
aglio
sale
pepe
vino bianco
cacio cavallo (facoltativo)

Come ho fatto:
ho preparato il brodo vegetale con patate, carote, sedano, cipolla e sale.

Messo  a bagno i funghi secchi.

Passato sotto l'acqua fredda l' orzo, ho versato l'olio evo in una padella, ho fatto imbiondire l'aglio e ho aggiunto l'orzo ed iniziato la cottura bagnando con il brodo vegetale.

Nel frattempo, ho pulito i funghi, tagliati a dadini e scolato i funghi secchi.
In un'altra padella ho aggiunto l'olio e fatto imbiondire l'aglio.
Vi ho versato i funghi e i piselli, insaporito e cucinato per qualche minuto, sfumando con il vino.

Ho aggiunto i funghi all'orzo, aggiustato di sale e terminato la cottura.

Ho servito caldo aggiungendo una spolverata di cacio cavallo.

Il pranzo è servito.

Buon Appetito.

2 commenti

  1. Che piatto meraviglioso, amo molto l'orzo, complimenti!

    RispondiElimina
  2. Bel piatto..e bel post!D'accordo con te su ogni singola parola.Io sono un'educatrice e lavoro nelle scuole..mamma non ancora, ma credo con la "presunzione" di avere ragione, che ogni adulto in presenza di un bambino deve e dico DEVE diventarne responsabile..anche se non è suo figlio, anche se è un bambino che passa per strada, ma deve tutelarlo in ogni modo. E che questo non avvenga..mi spaventa moltissimo!Un caro abbraccio..Jess

    RispondiElimina

© Scatta la voglia. Design by Fearne.