La granita al limone

lunedì 30 maggio 2016

Lemon granita



In questi giorni non si respira. Di giorno fa caldo e la notte anche. Prendere sonno è diventato un incubo. Mi giro e rigiro, giro più volte il cuscino, macché "fresco" non c'è: e dov'è andato? E chi lo sa!

La mattina, alle prime luci dell'alba, scappo fuori dal letto. Il modo è davvero buffo. Dovreste vedermi. No, meglio di no. Non sono un grande spettacolo.

Scendo al piano inferiore, dove posso tirare un sospiro di sollievo, dove posso ritornare a respirare.

Dalle persiane semichiuse, filtra un timido raggio di sole. Si posa sul tavolo, sulla sedia e su tutto quello che trova lungo la sua scia. Alzo la mano e rompo quell'incanto. Sorrido. Mi sento un po' come Wonder Woman,  quando blocca con i suoi super poteri, i raggi Omega di Darkseid. Certo, un tantino meno sexy e più vulnerabile.

Sono solo dettagli!

Malgrado siano le sei, sento lo stridere delle gomme di un motorino ed il rombo di un' auto. Un'altra auto ed un trattore.  Lentamente il paese si anima.

Mi avvicino alla finestra aperta e vengo avvolta da un profumo di pane appena sfornato.  Mi lascio inebriare e nel frattempo la mia mente vola in cucina ed immagina quel pane "cunsato" con olio, sale, pepe e cacio.

Ho l'acquolina!

Un pensiero mi scuote e mi riporta indietro di qualche secondo:"ma che dovevo fare stamattina?"

Infornare le brioche da affondare dentro la granita al limone.

Senza non sarebbe la stessa cosa.
granita al limone

Ricetta della granita al limone Qui

Ingredienti:

250 ml di limone verdello biologico

250 ml di zucchero

1   l    di acqua

1 limone verdello

Come fare:

prendere un limone, dividerlo in quattro e lasciarlo macerare per un'ora nell'acqua.

Trascorso il tempo, togliere le fette, grattugiare la scorza di un limone; aggiungere il succo e lo zucchero.

Mescolare per bene e riporre in freezer.

Ogni due o tre ore, mescolare con un cucchiaio o, come preferisco io, immergere il frullatore ad immersione, onde evitare che si cristallizzi.

Estrarre dal freezer almeno una decina di minuti prima di servire, e con una frusta o sempre con il minipimer, lavorare sino a quando si sarà ammorbidita.


Ricetta della granita dal sito Eco del gusto

Ricetta delle brioche dal Blog Trattoria da Martina

Posta un commento

© Scatta la voglia. Design by Fearne.