Panna cotta tanti modi di....

venerdì 1 aprile 2016

Panna cotta alla vaniglia con gelée di fragole



Dice:"ma la stecca si mangia?". Se proprio devi..mangiala! Viceversa taci per sempre!Amen!
Aperta e subito chiusam parentesi "è di scena il sarcasmo".

E' una di quelle ricette talmente versatili, da dare ampio spazio ad interpretazioni diverse. La vogliamo elegante? La vogliamo romantica? La vogliamo appetitosa? La vogliamo casual? La panna cotta può essere tutto quello che voi desiderate. Basta un pizzico di fantasia ed il gioco è fatto. In poco tempo e senza forno, avrete un dolce che farà felici voi e i vostri ospiti. Vi basterà avere, sempre, della panna fresca pronta all'uso, della gelatina e le stecche di vaniglia....gli altri ingredienti saranno dei "svuota frigo o dispensa" o semplicemente dettati dal momento.
A proposito di stecche di vaniglia, da quando le ho scoperte e, non ricordo dove, ho letto della possibilità di acquistarle online ad un buon prezzo e in un maggiore quantitativo, ne ho approfittato per fare la mia solita ricerchina su eBay ed ho trovato queste. Adesso, le conservo in un bel barattolo di vetro. Che profumo!
Ingredienti a parte, vi servirà uno stampo, anzi due, se volete seguire alla lettera la mia presentazione. Uno stampo a cupola per la panna cotta e uno a quadrato per il geleé di fragole ( o meglio anguria, volendo utilizzare un frutto di stagione )

Panna cotta alla vaniglia di Montersino

Ingredienti


400 g di panna fresca; 

70  g di latte intero fresco; 

76  g di zucchero semolato; 

6   g di colla di pesce in fogli; 

1   bacca di vaniglia bourbon

Porre la gelatina in acqua fredda per dieci minuti. Quando si sarà ammorbidita, strizzarla per benino.

Versare  la panna, il latte e la vaniglia in un tegame. Portare a bollore. Spegnere e aggiungere la gelatina. Filtrare e lasciare intiepidire. 

Riempire lo stampo multiporzione e riporre in frigo sino a rassodamento.

Per il gelèe di fragole (o anguria la farò presto)
Ingredienti

4 vaschette di fragole (300 ml di succo)
2 cucchiai di zucchero
4 fogli di gelatina

Mettere la gelatina in ammollo per dieci minuti in acqua fredda.
Eliminare il picciolo, lavare e asciugare le fragole. Versare nella ciotola del minipimer e frullarle. Passare il succo al setaccio. Aggiungere lo zucchero e portare a bollore.
Spegnere, aggiungere la colla di pesce strizzata. Passare al colino e lasciare intiepidire. Versare Nello stampo mutiporzione e far rassodare in frigo.

Per servire

Adagiamo la panna cotta su un piatto, il geleé di fragole sopra, la stecca per decoro e un nastrino di raso per la panna cotta. Et voilà! Il dolce è servito.

Varie ed eventuali qui

Panna cotta alla vaniglia con gelée di fragole

Oggi è il  100% Gluten Free (Fri)Day ed anche se non partecipo (ricetta già presente) ve lo ricordo comunque.




Alla prossima, Ale.

Posta un commento

© Scatta la voglia. Design by Fearne.