Biscotti con mandorle, cannella e lamponi

venerdì 3 ottobre 2014

Almond Raspberry Cookies

Ci sono silenzi che raccontano più di mille parole. Ci sono silenzi che vanno, semplicemente, ascoltati. Ci sono silenzi che rivelano, interrogano, rispondono. Ci sono silenzi che prendono il volo. Ci sono silenzi che conservano un ricordo come fosse il più prezioso dei tesori. Ci sono silenzi che le parole sono incapaci di tradurre. I silenzi come soffici bianche nuvole,  prendono la forma dei nostri pensieri. 

Cè talmente tanto rumore, intorno a noi, un rumore, a volte così assordante, da non poter udire altro che quello. 

Amo i miei silenzi, nonostante a volte, pesino come macigni. 

Non sono una gran fan delle chiacchere, se posso scegliere, preferisco ascoltare, ma non tutto e non tutti. Di certe chiacchere, credetemi, ne farei volentieri a meno..

Perché, si, è vero, abbiamo il dono della parola..ma dovremmo renderci conto che, malgrado, la nostra fortuna, non dovremmo usarla, ne a sproposito, ne abusarne. 

Se posso scegliere...allora, taccio. Se posso scegliere..non ascolto. Se posso scegliere..prendo un bel libro, e sorseggiando un té caldo e gustando un dolce biscotto, mi lascio trascinare via, là dove i silenzi hanno un paio di ali..fatte di parole.



Biscotti con mandorle, cannella e lamponi

Biscotti con mandorle, cannella e lamponi
Dal libro "Regali golosi" di Sigrid Verbert
Ingredienti
250 g di farina
125 g di burro freddo
125 g di zucchero
2 uova di allevamento a terra
65 g di farina di mandorle
la buccia grattuggiata di un limone bio
una punta di cannella
una punta di sale
marmellata di lamponi

Preparare la frolla mescolando insieme le polveri: farina, farina di mandorla, zucchero, cannella e sale. Aggiungere il burro freddo a pezzetti e lavorare con la punta delle dita (io metto tutto nel ken) sino ad ottenere una pasta sabbiosa. Unire le uova, una alla volta,  la scorza di limone e lavorare velocemente, sino a formare una palla liscia. Avvolgere nella pellicola e riporre in frigo per un paio di ore. Trascorso il tempo, prendere la frolla, infarinare un piano di lavoro e stendere ad uno spessore di 3 mm, ritagliare i biscotti con gli appositi tagliabiscotti. Adagiare su una teglia provvista di carta da forno e cuocere a 180°C sino a che avranno preso colore. Lasciare raffreddare su una gratella e farcire con la marmellata.

Piccola nota personale:
- ho formato prima i biscotti e poi riposto in frigo, onde evitare di dover chiamare aiuto, ogni qual volta devo stendere la frolla.

- sarebbe preferibile cuocere separatamente i biscotti forati da quelli interi, poiché, ovviamente, necessitano di meno tempo in forno.

Biscotti con mandorle, cannella e lamponi Alla prossima
Ale

1 commento

  1. Il silenzio è prezioso e serve a far pace con quel rumore assordante che ogni tanto pervade la nostra vita... In silenzio mi mangerei questi biscottini, con una tazza del mio tè preferito! Un bacione

    RispondiElimina

© Scatta la voglia. Design by Fearne.