Cassatine gluten free

venerdì 26 febbraio 2016

Cassatine gluten free

IMG_0201ok

Come ogni venerdì l'appuntamento è con il  100% Gluten Free (Fri)Day e non volendo mancare ho fatto ciò che era in mio potere fare pur di esserci. Purtroppo non sempre mi è possibile sfornellare e avendo una particolare dedizione per i dolci..capirete che l'abuso fa male. Chi lo sa, magari un dì ritorno a produrre salati ed allora sarà più sensato e consapevole farlo ogni giorno, se poi quel che si cucina rappresenta un pranzo o una cena. Nutro seri dubbi...perché anche in quel caso il tempo non giocherà a mio favore. Anzi, parlando in termini di posa e scatto, sarebbe ancora peggio. Gestire i dolci è più semplice. Pensate ad un primo ad esempio, ad una bella pasta...se vogliamo uno scatto decente dobbiamo concentrarci su quello lasciando perdere il resto, e per resto intendo il sedersi a tavola con gli altri commensali. Potremmo lasciare una porzione da parte...ma la troveremmo "spenta". Insomma pranzo e scatto non coincidono e fanno a botte. Ed allora la soluzione sarebbe quella di dedicarsi alla ricetta in funzione dello scatto, ma in un momento assolutamente suo. Lasciatemelo dire è un casino. :P 

Piano pianino arriverò anche a quello. Ormai la mia strada è delineata e chiara.....to be continued!


IMG_0205ok


Riflessioni a parte ritorniamo al dolce di oggi: cassatine con pasta di pistacchio senza glutine. 

Per il pan di spagna GF ho chiesto aiuto alla nostra Forno Star Internazionale, nello specifico ho sfogliato il suo libro "Metti un celiaco a cena" ed ecco alla pag 81 la ricetta che cercavo.


IMG_0207ok


Un giorno prima
Pan di spagna gluten free

Ingredienti:
6 uova 
150 g di fecola di patate
200 g di zucchero
1 pizzico di lievito per dolci
1 cucchiaino di vaniglia liquida
la scorza di un limone grattugiata
sale



Porre le uova (intere) e lo zucchero nella ciotola del Ken e montare per più di dieci minuti. Quando saranno spumosi, chiari e alzando la frusta l'impasto "scriverà", le uova saranno pronte. Aggiungiamo la fecola setacciata, la vaniglia, la scorsa e il sale, amalgamando dal basso verso l'alto prestando attenzione a non smontarle. Imburriamo uno stampo (io degli stampi monoporzione in silicone)versiamo il preparato e inforniamo a 180°C (preriscaldato) per una trentina di minuti. La prova stecchino dopo i venti minuti è cosa gradita. 

Quando sarà cotta spegniamo il forno, prendiamo la torta ( o le monoporzioni) e la capovolgiamo su una gratella affinché si raffreddi.





La pasta di pistacchio

250 g di farina di mandorle
250 g di farina di pistacchio
500 g di zucchero a velo
100 g di glucosio
acqua

Versare le polveri (zucchero setacciato) nella ciotola del Ken, inseriamo il glucosio e facciamo girare il gancio K. Aggiungiamo tanta acqua quanto basta a ottenere una pasta compatta e non appiccicosa. Per cui aggiungiamone poca alla volta. Trasferiamo la pasta in una spianatoia, formiamo un panetto e conserviamo in una busta alimenti sino al suo uso.




Crema di ricotta di pecora

500 g di ricotta fresca (asciutta)
200 g di zucchero
gocce di cioccolato fondente
cannella in polvere


Passare al setaccio la ricotta, aggiungere gli altri ingredienti. Riempire un sac à poche.

Bagna
Amaretto alla mandorla (già pronto)

Guarnire
ciliegia candita e pistacchi.

Assemblaggio

Prendere il panetto di pasta di pistacchio (e mandorle), stenderlo sottilmente su un tappetino di silicone con il mattarello e tagliare dei cerchi con un coppa pasta. la grandezza dipende dal vostro stampo. Rivestiamo la base dello stampo.
Tagliare in due i vari pds monoporzione. Bagnare con l'amaretto di mandorla entrambe le parti. Porre la parte più piccola sul fondo dello stampo. Farcire con uno strato di ricotta e ricoprire con l'altro pds. Procediamo così sino a completamento. 
Poniamo in frigo per una notte.

Il giorno seguente sformiamo le nostre cassatine su una base o comunque un piatto sul quale vogliamo presentarlo e decoriamo con ciuffetti di ricotta e decoriamo con la ciliegina candita. Spolveriamo con granella di pistacchio e serviamo.


IMG_0190ok


E con questa ricetta partecipo al 100% Gluten Free (Fri)Day 





e al


banner_mandorle_blogroll



4 commenti

  1. Hai assolutamente ragione e ormai i miei familiari, si sono rassegnati a mangiare senza di me e io a mangiare i piatti freddi…Queste cassatine sono una meraviglia!!! E visto che ci sono anche le mandorle perché non le invie pure per il mio contest per un pugno di mandorle? Le foto poi sono da urlo!!!

    RispondiElimina
  2. Sono senza parole..... Ma davvero la cucina gluten free non ha più barriere o quasi, questa devo farla vedere al mio cuginetto celiaco, farebbe salti di gioia! Una meraviglia mia cara! Un bacione

    RispondiElimina
  3. Fantastico!!! Gluten free è si senza barrierre: gusto eleganza e bontà. Che voglia di cassata,,,,,,,,

    RispondiElimina
  4. Complimenti per la ricetta e la mise en place.Buona settimana col sorriso :-D

    RispondiElimina

© Scatta la voglia. Design by Fearne.